Nodo della Cravatta: le regole da seguire per uno stile perfetto

Pubblicato : 02/07/2020 09:46:35
Categorie : Accessori , Cravatte

nodo della cravatta

Per eseguire un nodo della cravatta ci sono delle regole da tenere in considerazione, al contrario di quanto si creda, ed è molto importante per avere uno stile elegante, perchè "Una cravatta ben annodata è il primo passo serio nella vita".

Possiamo fare l'esempio del ragazzo che si rade la barba per la prima volta, allo stesso modo il rito del nodo della cravatta è una tradizione tramandata da padre in figlio, il momento in cui il ragazzo diventa uomo.

Sartoria Mobilia ,che realizza da tempo camicie  , abiti cravatte con le migliori tecniche sartoriali, sa bene che per abbinare la giusta cravatta ed avere un outfit perfetto, bisogna seguire alcuni consigli e rispettare alcune regole per eseguire un nodo della cravatta perfetto.

cravatta larga

I nodi cravatta più comuni

Ci sono diversi nodi della cravatta molto famosi, ma tra quelli che si usano più comunemente, possiamo citarne quattro: il nodo Windsor , il mezzo-windsor, il nodo semplice ed il nodo cravatta piccolo.

-il nodo Windsor è quello riservato alle occasioni più eleganti, è adatto alle cravatte lunghe ed è più difficile da realizzare alla perfezione.

-il nodo Mezzo-Windsor è un nodo cravatta elegante, simile al nodo windsor, ma meno complesso da annodare, si usa per le celebrazioni o ricorrenze importanti.

-il nodo cravatta semplice, come dice la stessa parola, è quello più facile da realizzare ed è adatto ad un look casual ed alla quotidianità; può essere annodato su qualsiasi colletto camicia e può essere utilizzato su qualsiasi cravatta.

-il nodo piccolo è quello più contenuto nelle misure, si utilizzano cravatte larghe e camicie con colletto stretto; è un nodo molto elegante ,adatto ad ogni occasione.

 

Come fare il nodo della cravatta rispettando le regole

Iniziamo della dimensione della cravatta: la larghezza della cravatta deve essere tra gli 8 e i 9 centimetri se è un modello di seta, se invece è di maglia, lana o cashmere la larghezza va dai 7 agli 8 centimetri; anche la lunghezza, naturalmente, non deve mai superare la cintura dei pantaloni e le due pale (anteriore e posteriore) devono essere pari, l'importante è che la pala inferiore non superi quella sovrastante.

Proseguiamo su come fare il nodo cravatta perfetto: Il nodo della cravatta corretto è quello proporzionato al resto dell'abbigliamento, mai annodare un nodo troppo grande se si ha un collo piccolo, importante è saper accompagnare il nodo giusto al colletto camicia.

Ad esempio, il nodo Windsor, ampio e corto, va indossato soltanto con una camicia con collo francese.

nodo cravatta windsor

Ricordiamoci inoltre, di non lasciare mai allentato il nodo della cravatta, ma di stringerlo accuratamente in modo da essere al centro rispetto al colletto camicia coprendo sempre l'ultimo bottone.

Scegliamo anche il colore della cravatta corretto rispettando le fasi della giornata, ad esempio la sera indosseremo una cravatta più scura mentre di giorno con tonalità più chiare.

Un'altra regola importante è quella di non abbinare mai la cravatta se si indossa una camicia con colletto sportivo o colletto button down.

Scegli sempre il nodo cravatta giusto in base ai tuoi gusti personali: il materiale ,il colore ed il tipo di nodo rispecchierà il tuo modo di essere, quindi scegli sempre un nodo semplice se non vuoi attirare gli sguardi su di te; viceversa se sei un tipo con un'elevata autostima , potrai usare un nodo a farfalla o una cravatta vistosa.

Infine un consiglio su come conservare la cravatta: non arrotolare mai la cravatta, in questo modo perderebbe il suo naturale appiombo, è più corretto appenderla o distenderla in un cassetto.

Acquista online le nostre cravatte regolari , cravatte strette  o cravatte tricot ,ed impara a fare un nodo della cravatta più adatto, per avere sempre il miglior aspetto ad ogni occasione.

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)